VANTAGGI DEL RISCALDAMENTO ELETTRICO SVEDESE

Il termostato montato su ogni radiatore confronta ogni 40 secondi la temperatura in entrata del radiatore (dal basso) e quella impostata. In proporzione alla differenza delle due temperature interviene la resistenza. Oltre al risparmio di consumo si ottiene la temperatura più bassa possibile sull‘elemento riscaldante, evitando di bruciare l‘ossigeno e sentire l‘odore di bruciato.

Il termostato si spegne automaticamente se la temperatura aumenta 1°C

I radiatori convenzionali riscaldano l‘ambiente in cicli di 10 minuti e sono soggetti a sbalzi di temperatura che aumentano il consumo dell‘energia. Il termostato del nostro riscaldamento svedese reagisce ogni 40 secondi e mantiene la temperatura costante. Cosi si risparmia energia e si riscalda uniformemente l‘ambiente. In ogni angolo dell‘ambiente la temperatura non deve variare di oltre 1°.

LAVORANDO IN BASSA TEMPERATURA LA DISTRIBUZIONE DELL'ARIA CALDA AVVIENE UNIFORMEMENTE NELL'AMBIENTE.

RISCALDAMENTO ELETTRICO SVEDESE
RISCALDAMENTO CONVENZIONALE
RISCALDAMENTO CON TERMOSIFONE